10 ottobre 2017

Il Lupo Amico - Ed. Gribaudo

Chi l'ha detto che il lupo debba fare sempre la parte del cattivo?

Eppure la figura del lupo è da sempre legata ad una delle paure più "gettonate" tra i bambini.
E così, se cercate qualche libro che aiuti il vostro piccolo lettore a farsi un'idea più buffa e divertente di questo animale che spesso perde il pelo ma non il vizio, beh, eccovi ben 4 libri della collana "Amico Lupo", Edizioni Gribaudo, consigliati dai 3 anni, di Orianne Lallemand e Eléonore Thuillier.

Oggi vi presento:
  1. Il lupo che voleva fare l'artista
  2. Il lupo che non voleva più camminare
  3. Il lupo che voleva fare il giro del mondo
  4. Il lupo che entrava nelle fiabe
Parto subito con un riassuntino della storia...così capite con chi abbiamo a che fare...

****
Il lupo che voleva fare l'artista - Edizioni GribaudoIniziamo con il primo libro: "Il lupo che voleva fare l'artista"

E' una mattina d'estate e Lupo è incantato dalla bellezza della natura tant'è che si mette in mente di essere un'artista.
Ma di che tipo? Un pittore? Un poeta? Uno scultore oppure un pagliaccio? Una stella del cinema o una rock star?
Lupo le prova tutte e alla fine scopre per cos'è portato.
Ma invece di adagiarsi sugli allori, preferisce continuare a vivere nuove avventure!



****
Passiamo al secondo libro: "Il lupo che non voleva più camminare"

Il lupo che non voleva più camminare - Edizioni GribaudoLupo è stanco, con i piedi gonfi, stanco per aver camminato tutto il giorno.
Decide così che non camminerà mai più.
Per ogni mese che passa, da gennaio a dicembre, Lupo prova un mezzo (di trasporto) diverso: a gennaio la bici, a febbraio gli sci, a marzo la macchina, ad aprile la moto e così via fino a dicembre.
Ogni volta però succede un incidente e per questo motivo Lupo continua a cambiare mezzo pur di non camminare.
Ad agosto usa un trattore e a settembre una carrozza che però a mezzanotte si trasforma in una zucca.
Il lupo che non voleva più camminare - Edizioni GribaudoE così per ottobre sceglie l'aereo ma lo attende un viaggio infernale tra fulmini e temporali.

Per novembre sceglie la nave che sembra perfetta: tranquilla e rilassante, ma non ha considerato il mal di mare.
Insomma, Lupo arriva a dicembre che incontra Babbo Natale che gli offre un passaggio sulla sua slitta.
Ma Lupo, stanco delle mille disavventure, preferisce tenere "i piedi per terra".


****
Nel 3° libro abbiamo "Il lupo che voleva fare il giro del mondo"

Il lupo che voleva fare il giro del mondo - Edizioni Gribaudo
Anche stavolta siamo alle prese con Lupo che si annoia un sacco.
Nella foresta è arrivato l'inverno e Lupo decide di farsi un bel viaggio in giro per il mondo.

Parte per Parigi, dove, meravigliato per cotanta bellezza, sale sulla Torre Eiffel per vedere la sua foresta ma, ahimé, è troppo lontana.

Parte poi per Londra, passa per Roma, Venezia e giunge in Egitto.
Si alternano così momenti di malinconia per la sua foresta o l'amata Lupa e attimi di pericolo, dove il lupo viene catturato perchè considerato un pericolo per la Regina, o momenti in cui lui scappa da qualcuno...o
qualcosa.
Giunge quindi in Kenya ma gli animali della savana, dal leone all'elefante, dallo struzzo al rinoceronte, se la danno a gambe alla sola vista del lupo nero.

Se nella savana sono gli altri a scappare, sull'isola di Madagascar è Lupo a fuggire dallo squalo balena.

Il lupo che voleva fare il giro del mondo - Edizioni GribaudoIl viaggio di Lupo prosegue per il Nepal dove una Yeti (sì, sì...avete letto bene...una yeti femmina) lo vuole sposare.
Di fretta e furia fugge da lì e senza fermarsi arriva in Cina, poi in Australia e a Rio de Janeiro dove incontra nuovi amici e si diverte come un matto.

Sarà poi a New York che incontrerà nuovamente la Yeti, che dal lontano Nepal lo sta ancora inseguendo per sposarlo.
Lupo fugge in Québec, dove, stanco di viaggiare, decide che è arrivato il momento di tornare nella sua amata foresta.

****
E siamo al 4° libro con "Il lupo che entrava nelle fiabe"
Il lupo che entrava nelle fiabe - Edizioni Gribaudo

Questo libro più di tutti, secondo me, può far capire ai bambini che il lupo delle fiabe non è per forza e sempre brutto e cattivo.
Proprio in questo libro Lupo entrerà nelle fiabe più famose e conosciute ma mantenendo le vesti di lupo annioato che, per un motivo o per un altro, si inventerà qualcosa da fare.

In "Il lupo che entrava nelle fiabe" Lupo decide di preparare una torta di mele per la Festa di Primavera.
Il problema però è che Lupo non sa cucinare ma sa che nel bosco troverà sicuramente qualcuno che saprà aiutarlo.

Ecco che Lupo incontra i tre porcellini. Sì, proprio i 3 porcellini, che ovviamente si spaventano alla vista del lupo.
Ma Lupo seppur brutterello e nero, riesce a tranquillizzarli e spiega loro il motivo della sua visita.
Dai 3 porcellini riceve così la ricetta per fare la torta di mele in cambio dell'aiuto di Lupo a costruire le loro case.
Lungo il suo cammino incontra poi le pecorelle, Cappuccetto Rosso, la Volpe, la Strega di Hansel e Gretel e Biancaneve.

Il lupo che entrava nelle fiabe - Edizioni GribaudoLupo deve affrontare numerose avventure per ottenere tutti gli ingredienti ma alla fine ce la fa.
Una buona torta sarà pronta in tempo prima dell'arrivo dei suoi amici...e proprio alla fine scoprirete chi sono gli amici di Lupo!

Non perdetevi l'ultima pagina del libro con la ricetta originale di zia Rosetta, che vi invito a fare assieme ai vostri piccoli lettori...e a farci sapere se la paura per il lupo sarà così svanita... in un sol boccone ;-)

...cosa dire di più?

I 4 libri sono caratterizzati da testi che si alternano nella lunghezza tra brevi e medi, e disegni molto colorati.
Il lupo, quell'animale solitamente bruttino e che spaventa i nostri cuccioli, qui si presenta con il suo stile goffo ma simpatico ed è sempre lo stesso, in tutte le storie.

I testi presentano le parole chiave in grassetto legati al titolo e quindi alla storia in sé.
Le storie sono molto divertenti e vedono come protagonista un lupo che non potrà che apparire simpatico e buffo agli occhi dei piccoli lettori.

Sappiamo bene che i libri per bambini non devono per forza nascondere un insegnamento, una morale, un chissaché di educativo.
I libri per bambini hanno il privilegio di aprire al bambino la finestra dell'immaginazione... ed è proprio questo ciò che fanno i libri de "Il Lupo Amico".

Nella stessa collana trovate poi:
Per chi a casa ha un lupetto più piccolo, c'è anche la serie del "Lupetto", e se il vostro piccolo lettore sarà diventato un super fan del Lupo, esiste anche il peluche nel cofanetto "Leggi e gioca con Lupo e i vestitini".



4 commenti:

  1. che tenero questo lupo! e mi piace l'idea di renderlo più simpatico agli occhi dei bambini. sia io che mia figlia lo abbiamo temuto molto durante l'infanzia (che fortuna abitare in una casa di mattoni!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per fortuna a volte arrivano delle storie come queste a sfatare vecchi "miti paurosi". Il mio cucciolo per esempio si impressiona molto di fronte alle classiche immagini del lupo brutto con espressioni da cattivissimo!

      Elimina
  2. Te lo confesso: io ho sempre tifato per il lupo in ogni storia e saperlo simpatico, divertente me lo rende ancora più affascinante

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh...qui in questi libri non può che essere buffo e divertente.
      Poi per fortuna che ha fans di ogni genere perchè se è per noi, ogni volta che si presenta brutto e cattivo, lo copriamo con le mani ;-P

      Elimina