4 gennaio 2019

Riccioli d'oro e i tre orsi - storia in SIMBOLI | Uovonero Ed.


Riccioli d'oro e i tre orsi

 Una fiaba classica della letteratura per l'infanzia realizzata con l'uso delle tecniche di Comunicazione Aumentativa e Alternativa (CAA).

"Riccioli d'oro e i tre orsi" è prima di tutto una fiaba classica, un classico della letteratura per l'infanzia, ma la particolarità di questo libro è l'essere stato scritto in una forma comunicativa alternativa.
Qui si parla infatti di CAA, cioè di Comunicazione Aumentativa e Alternativa, una tecnica nata per facilitare la comunicazione in persone che hanno una capacità comunicativa ridotta.

Scusate la ripetizione della parola "comunicazione" ma in effetti è proprio lì il nocciolo della questione.
Quando si parla di CAA, di libri in simboli, si parla di comunicazione perché l'intento dei libri tradotti in simboli è quello di comunicare, di offrire un libro, una storia per ciascun bambino.
Sappiamo bene che la comunicazione può avvenire in diversi modi: esistono molteplici lingue e mezzi per comunicare.
Ecco, i simboli sono un mezzo, uno dei tanti modi per comunicare.

Si parla quindi, comunque e sempre di comunicazione, come avviene con tutti gli altri albi illustrati, con qualsiasi libro, con qualsiasi illustrazione.

6 dicembre 2018

Grande Atlante dei Dinosauri - A. Rooney e J. Gilleard | Ed. Scienza


Grande atlante dei dinosauri

 Per gli appassionati di dinosauri ecco un libro sorprendente con mappe da esplorare e alette da sollevare per andare alla scoperta di quella parte di storia che più affascina grandi e piccini: quella dei dinosauri!

Il "Grande Atlante dei Dinosauri" (di A. Rooney e J. Gilleard - Ed. Scienza) è uno di quei libri che non puoi non avere in casa.
Di libri sui dinosauri ce ne sono veramente tanti.
Eppure non sono tutti uguali.
Il "Grande Atlante dei Dinosauri" è, se vogliamo dirlo, il fratello del "Libro della Terra" che vi ho presentato tempo fa (dateci un'occhiata, ne vale la pena --> qui <-- ).
Sono libri di spessore, libri pesanti, dei veri tomi da enciclopedia, un vero e proprio Atlante.

15 novembre 2018

Il libro della Terra - di M. Blake e B. Kearney | Ed. Scienza


Il libro della Terra

 Come avvicinare i piccoli lettori al fascino dell'enciclopedia nell'era del 2.0!

E' possibile al giorno d'oggi sfogliare ancora un'enciclopedia?

Cosa può offrire un'enciclopedia rispetto alle numerose informazioni che si possono trovare sul web?


E' ormai da molti anni che non uso più la cara e vecchia enciclopedia.
Eppure ricordo molto bene i tempi delle scuole medie (e poi quelli delle superiori) in cui partivo con un paio di volumi dell'enciclopedia di casa sotto braccio e andavo da papà a fare le fotocopie per la ricerca.
Immagino che per molti di voi ci siano un sacco di ricordi legati all'enciclopedia, alle numerose ricerche fatte per la scuola, alle informazioni cercate e trovate e poi ricopiate magari su un cartellone.


26 settembre 2018

Io, Alberto, odio i libri! - di I. Chabbert e Guridi - la Margherita Ed.


Io, Alberto, odio i libri!

 E cosa succede se a nostro figlio proprio non piace leggere? O se addirittura odia i libri? 


Come vi avevo promesso, eccomi a raccontarvi qualcosina sui libri che abbiamo letto durante il primo incontro dei libri parlanti di domenica scorsa.
Non potevo partire con il nuovo ciclo di incontri se non dal nostro mezzo di comunicazione, di viaggio, di riflessione, di divertimento…: i LIBRI!

Ecco...il primo libro che abbiamo letto è stato "Io, Alberto, odio i libri!" (di I. Chabbert e Guridi - La Margherita Ed.).

16 settembre 2018

Perchè noi Boffi siamo così? - J. Emmett - E. Dolan | Ed. Scienza

Perché noi Boffi siamo così?

 Come spiegare ai bambini la teoria dell'evoluzione con una storia divertente e in rima!

"Perché noi Boffi siamo così?" è un albo illustrato che, come ci ha spesso abituato la casa editrice, l' Editoriale Scienza, non si limita al racconto, non si limita a farci sorridere o meravigliare davanti ad illustrazioni bellissime, ma avvicina il piccolo lettore al mondo della scienza, al mondo delle scoperte coniugando così in modo egregio quello che è la fantasia e la bellezza delle illustrazioni con l'aspetto reale e scientifico della storia in sé.


5 settembre 2018

Elia il camminatore - di G. Risari, ill. da G. Rossi | Ed. San Paolo

Elia il camminatore

 Un libro per bambini che parla di amicizia, di timidezza, di solitudine, del rapporto dell'uomo con gli animali…

"Elia il camminatore" (di Guia Risari, illustrato da Giulia Rossi - S. Paolo Edizioni) è un albo illustrato che presenta fin da subito e a primo acchito, un tema un po' inconsueto.
Eh già, perché la storia gira attorno ad un bambino, per l'appunto Elia, a cui piace camminare.

E non ditemi che non trovate la cosa alquanto strana: solitamente ci troviamo di fronte a personaggi che hanno paura, che esprimono emozioni, che vengono derisi, che fanno scoperte.
Ebbene no: in "Elia il camminatore" ci troviamo di fronte ad un bambino che ha la passione per il walking, la cosiddetta "camminata".

28 luglio 2018

Ho visto passare... | D. Piazza | Lombrellomatto

Ho visto passare...

 Un albo illustrato per bambini che parla di diversità attraverso le immagini, attraverso i vari personaggi che il protagonista  vede passare…

"Ho visto passare…" (di Daniela Piazza - Edizioni Lombrellomatto) è uno di quegli albi illustrati che credi di aver capito fin dall'inizio ma che invece apprezzi a pieno dopo l'ultima pagina, quando chiudi il libro e dici: "ah sì, ora ho capito, adesso tutto mi è più chiaro!".

I personaggi principali sono un panda rosso, pigro e dormiglione, e Pallapulcino, un pulcino giallo a palla.
Arturo, così si chiama il panda, e Pallapulcino osservano gli animali passare.


20 luglio 2018

Storie fra le nuvole | di F. Mussoi, R. Battaglia e A. Da Roit


Storie fra le nuvole
 "Storie fra le nuvole" è un libro per bambini che parla di amicizia, di difficoltà, dell'aiuto reciproco, di invidia, di autostima.
Storie fra le nuvole (di F. Mussoi e R. Battaglia - ill. da A. Da Roit - autopubblicato) è un libro che ci porta a guardare in alto...sì, proprio verso il cielo dove troviamo i suoi protagonisti.

Le storie sono nate proprio guardando il cielo dove l'immaginazione non ha fine, dove ognuno di noi trova spazio e modo per sognare.
I personaggi di questi racconti sono diversi tra loro ma nella diversità spiccano concetti che sono universali (o dovrebbero esserlo) come l'altruismo, la diversità che arricchisce e non spaventa, l'amicizia, quella vera, che è poi il tema attorno al quale ruotano tutti e 6 i racconti di questo bellissimo albo illustrato.

Le illustrazioni di Alessia Da Roit accompagnano il racconto dando enfasi alle parti cruciali della storia.
Sono illustrazioni che con il loro tratto e colore attirano l'attenzione del lettore; sono illustrazioni semplici, particolari ed espressive.


30 giugno 2018

La tigre di Anatolio | di G. Risari e G. Rossi | Beisler Editore

Un albo illustrato che parla di amicizia e che solo alla fine si rivela un inno all'immaginazione, alla fantasia.

La tigre di Anatolio
 "La tigre di Anatolio" di Guia Risari, illustrato da Giulia Rossi, pubblicato da Beisler Editore, è un albo illustrato che parla di amicizia, un'amicizia particolare.
Ma ciò che è particolare è in realtà tutto il libro.

La tigre di Anatolio è una di quelle storie che credi di aver capito fin dalla prima immagine, fin dalla prima battuta, uno di quei libri per bambini che credevi "facile", con una storia lineare, semplice e che invece, alla fine, ti lascia estasiato per come, con un finale inaspettato, tu riesca a vederlo in modo diverso.

Lo so, detto così, il mio discorso non vale una "cippalippa": sembra uno di quei commenti pseudo-filosofici che dice tutto e niente allo stesso tempo.
Ma abbiate fede...e vi stupirò...anzi, sarà la storia a stupirvi...

E andiamo per ordine...


16 giugno 2018

Achille il puntino | di G. Risari e M. Taeger | Kalandraka

Un libro per sognare, un albo illustrato per bambini che libera la fantasia, un libro che non termina all'ultima pagina ma da lì inizia la storia di ognuno di noi.

Achille il puntino

"Achille il puntino" è la storia di un puntino. Perché tutto parte da lì, da un semplice puntino.
Un puntino che si trova su un foglio di carta, un foglio bianco, tutto bianco, tranne che per quel puntino.

Ma cosa sarà questo puntino?

Il puntino può assumere diversi significati.
Può rappresentare quello che alla fine viene illustrato, ossia lo svilupparsi di un puntino in un essere dotato di testa, occhi, orecchie, gambe, mani e piedi...portando così i piccoli lettori ad analizzare e prendere in considerazione le singole parti del corpo umano, che, come sappiamo, sono oggetto di curiosità  già dai primi anni di vita.

Il puntino può essere inteso come un'idea, il nascere di un'idea, dapprima un'idea vaga, un pensiero, una bozza che pian piano si trasforma e diventa via via qualcosa di sempre più definito.

Oppure può, più in generale, essere inteso come la nascita di qualcosa e qualunque cosa sia, il puntino ne è l'inizio!
E' l'inizio della storia, è l'inizio che stimola la fantasia, è l'inizio che ci porterà da qualche parte.
E allora vediamo dove ci condurrà questo puntino.